Immagine e scrittura

Roma 15/01/2006
pubblicazione
 I saggi raccolti in questo volume intendono far luce sul complesso e mai risolto rapporto fra immagine e scrittura, tenendo conto dell'evoluzione e dell'emergenza di campi d'esperienza che sollecitano in tal senso nuovi interrogativi. Il fenomeno dell'arte moderna e contemporanea sembra qualificarsi come terreno di coltura privilegiato e laboratorio per la messa in questione delle relazioni tra visione e linguaggio. Il volume fa convergere intorno a un medesimo ambito problematico strumenti analitici ed esegetici disciplinarmente differenziati, convocando su uno stesso banco di prova modelli euristici costruiti su oggetti di indagine molto diversi, ma ugualmente coinvolti nell'interpretazione di fenomeni culturali complessi. Solo facendo ricorso a una pluralità di punti di vista – dall'estetica fenomenologica alla filosofia del linguaggio, dall'iconologia alla teoria della letteratura, dalla semiotica alla psicologia della percezione – si potrà infatti rispondere adeguatamente alle "provocazioni" e alle "urgenze" di una cultura visuale che rischia di restare "lettera morta".